Un mese fra Francia, Germania, Belgio, Olanda

Indice articoli

Partenza il 15 giugno nel tardo pomeriggio. Sosta per la cena e poi diritti verso Lucca, per un controllo al nostro camper previsto per il 16 dal nostro concessionario di fiducia. Durante la mattinata approfittiamo del tempo di permanenza a Lucca per la spesa e poi di nuovo si riparte, direzione Grenoble attraverso il passo del Monginevro

Scarica i POI di questo viaggio, "Vacanze estive 2008", per il tuo navigatore nella sezione GPS  (è necessario essere registrati) 

La sera del 17 ci aspetta una nostra cara amica che cortesemente ci fa trovare una bella cenetta pronta! Dormiamo nel suo giardino e la mattina dopo, dopo esserci salutati, ripartiamo verso l'Alsazia. Questa regione l'abbiamo visitata in inverno (vedere diario di viaggio "Vacanze di Natale 2008"), e siamo certi che anche in estate possa offrire molto. Naturalmente durante il viaggio croissant e baguette! Arriviamo di sera e ci sistemiamo nel parcheggio dell'Ecomuseè. Il mattino del 18 entriamo e apprezziamo molto questa visita estiva: ci sono moltissimi animali, soprattutto cicogne, una stazione ferroviaria recuperata, 72 case tipiche a graticcio, una carbonaia, la rappresentazione di molti mestieri, bar, ristorante, fornaio. Passiamo qui tutto il giorno e, alla sera torniamo al camper per la cena dove ci attende per la seconda volta una cicogna; ci aspetta per cenare tutti insieme! 19 giugno: si decide di passarlo al Bioscope, vicinissimo e in qualche modo collegato all'Ecomuseè. E' un parco giochi realizzato all'insegna del rispetto verso il pianeta terra. Un gentile dipendente di origine italiana ci illustra lo scopo e ci indica il percorso migliore. Sono tantissimi i giochi divertenti e poco usuali nei parchi che abbiamo frequentato fino ad ora. Molto carino lo spazio del “Polo”, si può sentire con la mano la reale temperatura: -15°! Divertente la Déchets con la vasca delle palline, tanti consigli per gli elettrodomestici e i fucili per sparare dentro i bidoni della spazzatura delle palline di gomma; il “papillone vole”, si vola tra i fiori come farfalle; il settore dei giochi luminosi, bisogna saltare sulla risposta giusta; e tantissimi altri. Oltretutto il parco è vivibilissimo, poco affollato e spazioso. Per la sera siamo di nuovo al parcheggio dell’Ecomuseè, puntuali all’appuntamento per la cena con la cicogna! Il 20 iniziamo con la scoperta di alcuni borghi alsaziani, tutti bellissimi, ricoperti di fiori ovunque. Ribeauvillè (c’è una nuova area camper), Riquewihr (comoda l’area poco prima della porta della città), KaysersbergKientzheim. Giornata intensa che viviamo fino a sera inoltrata. 21giugno: inizia l’ultimo giorno in Alsazia, abbiamo intenzione di raggiungere l’Olanda attraversando la Germania. Per concludere questa prima parte del tour francese posto migliore non potevamo scegliere: la “Montagne des Singes”: circa trecento scimmie che vivono e si riproducono in uno spazio circoscritto, peraltro molto grande. Si passeggia e si offrono i pop-corn che vengono forniti al pagamento del biglietto, alle scimmie. Non si possono descrivere le espressioni di questi simpatici animali! Inserisco qualche foto per render meglio l’idea. Per la visita un paio d’ore sono sufficienti e quindi decidiamo di raggiungere il Castello di Haut-Koenigsbourg. Sono disponibili audio-guide in italiano e gli interni del castello sono ben conservati e ben spiegati. Anche qui spendiamo circa due ore per una visita molto accurata.

Kientzheim
Kientzheim Kientzheim
Kientzheim
Kientzheim Kientzheim
Kientzheim
Kientzheim Kientzheim
Ribeauvillé
Ribeauvillé Ribeauvillé
Riquewihr
Riquewihr Riquewihr
Kaysersberg
Kaysersberg Kaysersberg
Haut Koenigsbou...
Haut Koenigsbourg Haut Koenigsbourg
Ungersheim
Ungersheim Ungersheim
Ungersheim
Ungersheim Ungersheim
Ungersheim
Ungersheim Ungersheim
Ungersheim
Ungersheim Ungersheim
Ungersheim
Ungersheim Ungersheim

Siete curiosi di sapere cosa succede quando un camperista viene discriminato ingiustamente?

 

Giorgio Camporese: in campo con l'ANCC perché viaggiare tutelati è tutta un’altra vita

GIORGIO CAMPORESE: TEMPI CUPI PER I SINDACI SCERIFFO

Giorgio Camporese: Come prepararsi per un viaggio sicuro in camper

© 2024 Kiala, viaggi in camper. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper I contenuti del sito sono di proprietà dell'autore, ne è vietato qualsiasi utilizzo da parte di terzi, senza il preventivo consenso scritto del titolare.